Advantage Austria Mostra navigazione
Pensiamo che Lei venga da questo stato: Alla pagina di questo statoAltro stato

Immigrazione dagli stati UE

Una grande conquista dell’Unione europea è la libertà di circolazione dei lavoratori. I cittadini provenienti dallo Spazio economico europeo (SEE) e dalla Svizzera, e i propri familiari, sono liberi di immigrare e di svolgere un'attività lavorativa in ogni paese dell’Unione europea o dello SEE. I lavoratori provenienti da questi paesi hanno pertanto libero accesso al mercato del lavoro austriaco e non hanno bisogno di alcun ulteriore permesso per svolgere un’occupazione.

I cittadini UE, SEE (Islanda, Liechtenstein e Norvegia oltre agli stati UE) e svizzeri godono della libertà di stabilimento e della libertà di circolazione dei lavoratori . Avete quindi la possibilità di stabilirvi in Austria, anche a lungo termine, senza bisogno di alcun ulteriore permesso e di costruire qui una vita. Per beneficiare di questa facilitazione dovete soddisfare uno dei seguenti tre requisiti:

  • Intraprendere un’attività come lavoratore dipendente o come lavoratore autonomo in Austria.
  • Poter dimostrare di avere mezzi di sussistenza sufficienti e un’assicurazione sanitaria completa per voi e per i vostri familiari.
  • Svolgere una formazione in Austria e poter dimostrare di avere mezzi di sussistenza sufficienti e un’assicurazione sanitaria completa per voi e per i vostri familiari.

Al più tardi entro 3 mesi dovete iscrivervi presso l’ufficio immigrazione competente e, alle condizioni di cui sopra, otterrete un certificato di iscrizione.

Anche per i familiari dei cittadini UE/SEE e svizzeri valgono possibilità di immigrazione in Austria semplificate.

Per i cittadini provenienti dai nuovi Stati membri dell'UE vigono delle norme transitorie (si veda sotto). Poiché in questo caso vigono delle norme eccezionali per la libertà di circolazione dei lavoratori, vi occorre ancora un permesso, come previsto dalla legge sull’occupazione degli stranieri. Condizioni principali per ottenere un permesso di lavoro:

  • Esiste un’offerta di lavoro.
  • Il futuro datore di lavoro presenta la richiesta di un permesso di lavoro presso l’ufficio locale competente dell’Arbeitsmarktservice.
  • L’Arbeitsmarktservice (Servizio pubblico di collocamento) accerta, tramite una verifica del mercato del lavoro, che per quel posto specifico non sia disponibile nessun’altra persona adatta sul mercato del lavoro austriaco.

Per i seguenti stati UE vige ancora una disposizione transitoria:

  • Croazia a partire dall’1.7.2013

Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA