Advantage Austria Mostra navigazione
Pensiamo che Lei venga da questo stato: Alla pagina di questo statoAltro stato

Disposizioni doganali

Libro aperto © photocase.com/mentaldisorder

© photocase.com/mentaldisorder

Disposizioni per il trasporto di tabacchi e alcolici. Tutte le merci e le quantità esenti da dogana.

Ingresso in Austria da un Pese membro dell'Unione europea

(Belgio, Bulgaria, Danimarca, Germania, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Svezia, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Repubblica Ceca, Ungheria, Cipro, Croazia)

Di norma non vengono più effettuati controlli doganali ma controlli a campione. Nei voli diretti tra Pesi membri dell’Unione europea (senza scalo in un Paese terzo) i viaggiatori potranno usufruire dell’uscita per passeggeri comunitari. Nel caso in cui il viaggio abbia avuto inizio in un paese extra UE e includa un transito in uno stato menbro si applicano le norme vigenti per i viaggiatori provenienti da un paese extra UE.

Quantità indicative per l’introduzione esentasse di prodotti per uso personale in Austria da Paesi membri:

800 pezziSigarette
400 pezziSigaretti (massimo 3 grammi per pezzo)
200 pezziSigari
1 kgTabacco da fumo
10 litriAlcoolici
20 litriAltri alcolici come birra, spumante o vino fino a 22% vol.
90 litriVino (massimo 60 litri di spumante)
110 litriBirra
Attenzione: a partire dal 1 marzo 2014 è consentita l'introduzione in territorio austriaco di sigarette da Ungheria, Croazia, Lettonia, Lituania, Romania e Bulgaria nel bagaglio fino a un massimo di 300 pezzi in esenzione doganale. La quantità eccedente deve essere dichiarata alle autorità doganali che applicheranno la tassa sul tabacco.

Immigrazione in Austria da un paese extra UE

Alla dogana devono essere dichiarate le seguenti merci in importazione:

  • beni non destinati al consumo personale.
  • beni acquistati in un paese extra UE ad eccezione di quei beni come tabacchi, alcolici, vini non spumanti, birra e medicinali entro il limite consentito.
  • beni per i quali vigono restrizioni o divieti.

I seguenti beni possono essere importati in esenzione doganale se per uso personale o a titolo di regalo (a persona a partire dai 17 anni di età):
Tabacchi 
200 pezziSigarette o
100 pezziSigaretti (massimo 3 grammi per pezzo) o
50 pezziSigari o
250 grammiTabacco da fumo o vari in loro combinazione proporzionale
Alcolici 
1 litroAlcolici oltre il 22% vol. o alcol etilico non denaturato oltre l'80% vol. o
2 litriAlcolici fino a 22% vol. o vari prodotti alcolici in loro combinazione proporzionale e in aggiunta
4 litrivini non spumantizzati e in aggiunta
16 litriBirra
MedicinaliMedicinali occorrenti per il viaggio
Altri beniAltri beni diversi da quelli citati fino ad un valore complessivo di EUR 430 per passeggeri del trasporto aereo e fino a EUR 300 per gli altri viaggiatori al giorno . Per i minori di 15 anni il valore dei beni in esenzione doganale è ridotto a EUR 150.  

Anche per le categorie in esenzione doganale sopramenzionate valgono restrizioni e divieti.

Attrezzatura da viaggio

Gli articoli da viaggio destinati ad uso personale durante il soggiorno potranno essere introdotti in Austria esentasse, purché non sussistano divieti di importazione (in caso di merce nuova, per esempio attrezzatura fotografica, è necessario portare con sé la ricevuta d'acquisto).

Ulteriori informazioni sull'equipaggiamento da viaggio (in inglese)

Controllo movimenti di denaro contante

Dal 15 giugno 2007 vige il regolamento sul controlli dei movimenti di denaro contante, in entrata e in uscita dall'Unione europea. Conformemente al regolamento, i passeggeri che entrano ed escono dalla Comunità dovranno dichiarare i seguenti importi:

  • Denaro contante per un impotro uguale o superiore a 10.000 euro
  • l'equivalente in altre valute
  • o altri titoli facilmente convertibili (per esempio assegni emessi a terzi).

Con questa iniziativa europea si intende impedire movimenti di denaro illegali e prevenire attività vietate per legge quali riciclaggio di denaro sporco e finanziamento del terrorismo.

Una scheda multilingue informa sui limiti di denaro contante.
Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA