Advantage Austria Mostra navigazione

Austria: una business location vantaggiosa

23. maggio 2013

Ottimi risultati per ABA – Invest in Austria: sono 201 le aziende che nel 2012 hanno avviato rapporti commerciali in Austria, il 10% in più rispetto all’anno precedente.

Nonostante uno scenario economico decisamente problematico, il numero di aziende internazionali che ha avviato rapporti commerciali in Austria è aumentato del 10%. Per questo motivo ABA – Invest in Austria ha classificato il 2012 come secondo miglior anno di tutti i tempi. Le 201 nuove aziende hanno creato un totale di 2385 posti di lavoro (+31%) con investimenti pari a 282,37 milioni di euro.

La Germania, da sempre il più importante investitore, ancora una volta si è confermato tale con il più alto numero di nuove attività avviate (63, nel 2011 erano 71). Viene seguita a ruota dall’Italia, che, invece, ha registrato un aumento dei progetti realizzati: 22 contro i 16 dell’anno precedente. Anche i paesi BRIC hanno mostrato un particolare interesse: i progetti sviluppati dalle aziende brasiliane, russe, indiane e cinesi sono quasi raddoppiati rispetto al 2011 (26 contro 14).

Nel 2012, le aree più forti in termini di settori sono state quelle relative ai servizi collegati a produzione (32 progetti), commercio al dettaglio (19), Information Technology (18), turismo (15), plastica/chimica (12) e Life Science (11). Il numero di nuove aziende di ricerca e sviluppo che hanno avviato attività in Austria è passato da 10 a 14.

I dati riflettono la posizione stabile dell’Austria rispetto ai concorrenti internazionali e grazie a una politica che tende a favorire le attività commerciali, è divenuta business location ancora più vantaggiosa e attraente agli occhi degli investitori. Sono circa 650 i progetti di investimento attualmente in fase di studio ed elaborazione e questo fa presupporre che anche il 2013 sarà un’ottima annata!

Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA