Advantage Austria Mostra navigazione

Un nuovo record per il turismo austriaco

15. aprile 2014

Nel 2013 l’Austria ha confermato di essere una delle mete turistiche preferite: con 132,6 milioni di pernottamenti è stato superato dell’1,2% il record raggiunto nel 2012.

Già nel 2012, con 131,02 milioni di pernottamenti, l’industria turistica aveva registrato un record. Nell’anno seguente, come dimostrano i dati pubblicati da “Statistik Austria”, la situazione è ulteriormente migliorata.
I circa 132,6 milioni di pernottamenti del 2013 hanno fatto registrare un incremento dell’1,2% rispetto all’anno precedente. La crescita riguarda soprattutto gli ospiti internazionali che sono arrivati alla considerevole cifra di 96,84 milioni (+ 1,9%), il terzo miglior risultato dopo quello degli anni 1991 e 1992.

Anche la quantità di arrivi, con 36,83 milioni e un incremento dell’1,8% ha fatto registrare un nuovo record, considerando che circa 2/3 di questi fanno riferimento a ospiti internazionali (24,81 milioni). Anche per quanto riguarda i turisti austriaci è stato registrato il miglior dato di tutti i tempi, con 12,03 milioni di arrivi.

Esaminando i singoli paesi in dettaglio, i pernottamenti dei turisti provenienti dalla Germania, rispetto al 2012, sono incrementati del 2,4%. Al contrario, i pernottamenti degli ospiti dei Paesi Bassi sono diminuiti del 2,6%. Dati positivi, invece, sono stati registrati da altri paesi: Svizzera (+0,4%), Belgio (+0,9%), Repubblica Ceca (+1,1%), Svezia (+2,5%), Regno Unito (+5,2%), USA (+6,3%) e Russia (+9,4%).

Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA