Advantage Austria Mostra navigazione

Nuovo obbligo per i TIR stranieri: un contrassegno per mostrare il livello di inquinamento del veicolo

30. dicembre 2014

Dal 1 gennaio 2015, tutti gli autocarri e gli autoarticolati che circolano a Vienna e nelle zone limitrofe (“Wiener Umland”), così come in parte della Stiria, sono tenuti a esporre i nuovi contrassegni austriaci che indicano il livello di emissioni.

L’attuale divieto di circolazione a Vienna e in alcune aree della Bassa Austria (“Wiener Umland”) imposto a mezzi pesanti e autoarticolati, che in precedenza riguardava solo la categoria EURO 0, sarà reso ancora più severo.

Dal 1 luglio 2014 il divieto di circolazione è già stato esteso ai TIR e agli autoarticolati rientranti nella categoria di emissioni EURO 1. A partire dal 1 gennaio 2016, poi, sarà vietata la circolazione anche ai veicoli della categoria EURO 2. Tale restrizione verrà applicata indipendentemente dalla categoria di peso (N1, N2, N3). Le uniche eccezioni saranno concesse ai TIR con particolari e costose modifiche strutturali. Anche in Stiria , dal 1 gennaio 2014, è in vigore un divieto di circolazione per i TIR di peso superiore a 7,5 tonnellate (categoria di emissioni EURO 2).

L’obbligo di contrassegnare i veicoli con appositi adesivi colorati è una novità.
Tutti i TIR e gli autoarticolati che circolano a Vienna e dintorni (“Wiener Umland”) nonché nella regione della Stiria sono tenuti, a partire dal 1 gennaio 2015, a esporre un adesivo austriaco che contrassegna il livello di inquinamento. Questo permetterà di identificare i veicoli che sono esclusi dal divieto di circolazione.

Gli adesivi avranno colori diversi, in base alla categoria EURO di appartenenza:

  • EURO 2: rosso
  • EURO 3: giallo
  • EURO 4: verde
  • EURO 5: azzurro
  • EURO 6: viola


Dove acquistare i contrassegni
In Austria, gli adesivi sono disponibili presso le officine autorizzate di revisione periodica [pdf, 200.5kb], come indicato anche nella sezione 57a del Codice Stradale e presso gli uffici locali di ÖAMTC e ARBÖ. La procedura è facilitata per TIR di peso superiore a 3,5 tonnellate; per questi veicoli, infatti, non è necessario presentare il veicolo per ottenere gli adesivi.

Quanto costano i contrassegni
Gli adesivi costano 2,50 € (IVA inclusa), più il costo del servizio dell’officina (il controllo dura, in media, 12 minuti), devono essere applicati all’interno del parabrezza e restano validi anche in caso di cambio targa.
Attenzione: la sanzione pecuniaria per i mezzi che non espongono il contrassegno ammonta a oltre 2000 euro!

Su quali tratte è obbligatorio esporre il contrassegno
L’adesivo è obbligatorio per la circolazione in tutta la città di Vienna e nei seguenti distretti del “Wiener Umland”:

  • Distretto di Bruck an der Leitha: Bad Deutsch-Altenburg, Bruck an der Leitha, Enzersdorf an der Fischa, Göttlesbrunn-Arbesthal, Götzendorf an der Leitha, Hainburg an der Donau, Haslau-Maria Ellend, Höflein, Petronell-Carnuntum, Rohrau, Scharndorf, Trautmannsdorf an der Leitha
  • Distretto di Gänserndorf: Aderklaa, Andlersdorf, Deutsch-Wagram, Eckartsau, Engelhartstetten, Gänserndorf, Glinzendorf, Groß-Enzersdorf, Großhofen, Haringsee, Lassee, Leopoldsdorf im Marchfelde, Mannsdorf an der Donau, Marchegg, Markgrafneusiedl, Obersiebenbrunn, Orth an der Donau, Parbasdorf, Raasdorf, Strasshof an der Nordbahn, Untersiebenbrunn, Weiden an der March, Weikendorf
  • Distretto di Korneuburg: Bisamberg, Hagenbrunn, Korneuburg, Langenzersdorf
  • Distretto di Mödling: Achau, Biedermannsdorf, Brunn am Gebirge, Guntramsdorf, Hennersdorf, Laxenburg, Münchendorf, Vösendorf, Wiener Neudorf
  • Distretto di Wien-Umgebung: Fischamend, Gerasdorf bei Wien, Himberg, Schwechat, Ebergassing, Klein-Neusiedl, Klosterneuburg, Lanzendorf, Leopoldsdorf, Maria-Lanzendorf, Rauchenwarth, Schwadorf, Zwölfaxing


L’adesivo deve obbligatoriamente essere esposto anche sui veicoli che circolano in alcune zone della Stiria. È previsto che anche in Tirolo entri in vigore l’obbligo di contrassegno per TIR di portata superiore a 7,5 tonnellate a partire da giugno 2015.

Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA