Advantage Austria Mostra navigazione

Austria Turismo - Bosco Culturale itinerante. A Padova in Piazza Cavour dal 15 al 19 giugno 2016.

14. giugno 2016

Debutta a Padova in Piazza Cavour l’installazione “Bosco Culturale itinerante”, un’iniziativa promossa e organizzata da Austria Turismo, che unisce in modo innovativo natura e cultura, architettura e design, risvegliando nei visitatori la curiosità di trascorrere una vacanza in Austria.

Non un padiglione nel senso comune, ma una fitta foresta naturale, questo è stato il contributo dell'Austria a Expo Milano 2015. Con il progetto Bosco Culturale itinerante Austria Turismo darà seguito alla storia di successo del padiglione austriaco, che è stato uno dei più visitati dal pubblico e premiati dagli esperti dell’esposizione mondiale. Con il Bosco Culturale itinerante, Austria Turismo presenta un prototipo unico al mondo denominato “airship”, nato da uno scambio intenso di idee tra il collettivo di architetti, designer e tecnici di breathe.earth.collective e Austria Turismo. Il risultato è un’unità ibrida di vegetazione boschiva e design contemporaneo, che fa vivere natura e cultura con tutti i sensi percettivi. Il progetto si è potuto realizzare grazie a un budget supplementare del Ministero Federale austriaco per la scienza, ricerca ed economia.

“airship” Bosco Culturale itinerante è l’espressione di una nuova tipologia mobile e temporanea, un prototipo di uno spazio di microclima e di respiro a disposizione delle città. Il visitatore lo sperimenta attraverso i sensi, e contemporaneamente è stimolato a riflettere su aria e clima come sfide del nostro tempo. L’allestimento tematizza, oltre ad aria e clima, il bosco, una delle risorse più importanti della nostra biosfera. 

Dall’esterno i visitatori vengono incuriositi dalla copertura traslucida alta cinque metri e simile a una cupola dell’allestimento, e possono entrare nel Bosco Culturale passando da un ingresso regolato. All’interno il visitatore rimarrà sorpreso dalla fitta vegetazione boschiva austriaca, metaforicamente trovandosi in una camera boschiva delle meraviglie. La fresca aria di bosco regalerà al pubblico, nel mezzo della calura della città, refrigerio per tutti i sensi percettivi. Forma e costruzione dell’allestimento sono concepite secondo precise regole climatiche e, grazie alla tecnologia applicata alla natura, si crea un “lago d’aria fresca” per il refrigerio. La struttura, di forma circolare,  rimane aperta in alto, per rendere percepibile la relazione con l’atmosfera. La sovrapposizione culturale è data da “lettere volanti” (make, move, taste, listen, experience) che raffigurano la relazione con le regioni partner di Austria Turismo in questo progetto. Tre differenti ecotipi boschivi rappresentano i tipici paesaggi austriaci: ambiente alpino, media montagna, regione danubiana. La sera, sempre grazie alla copertura translucida, si creeranno suggestivi giochi d'ombra dovuti alle luci riflesse dalle piante. 

“Il Bosco Culturale itinerante unisce in modo innovativo natura e cultura, risvegliando la curiosità di trascorrere una vacanza in Austria” così descrive il progetto Michael Strasser, Region Manager di Austria Turismo in Italia. “All’interno del Bosco Culturale itinerante i visitatori possono sedersi su panche di legno, respirare l’aria fresca di bosco e trovare un po’ di calma, staccando dalla frenetica vita cittadina. La cultura dell’Austria, in virtù del 50% di superficie boschiva, è in stretta relazione con questo patrimonio ambientale. Il Bosco Culturale itinerante va oltre il progetto di design e tecnologia; è in grado di raccontare storie, di creare legami fra natura e cultura e invita al dialogo”. 

Aria e clima uniscono tutti gli esseri viventi del nostro pianeta. Secondo i numeri della WHO, ogni anno più di 5,5 milioni di persone perdono la vita a causa delle conseguenze dell’inquinamento atmosferico. Per questo motivo i temi centrali dell’installazione sono l’aria, vista come alimento, gli spazi freschi e i luoghi refrigeranti nelle città dove fermarsi, oltre al rapporto con la nostra atmosfera e il futuro delle nostre città sempre più calde.

Breathe.earth.collective è stato fondato nel 2015 come do-and-think-tank, per sviluppare nuove idee e soluzioni per legare in futuro l’ambiente edificato con le proprietà dei processi naturali. La metodologia di lavoro non gerarchica segue vie non convenzionali, per sviluppare nuove soluzioni e vincere sfide complesse. Aria e clima, così come i cambiamenti sociali, sono al centro del lavoro del collettivo, che si esprime soprattutto grazie a prototipi innovativi e nuovi percorsi integrati. Tutti i fondatori, oltre a far parte di breathe.earth.collective, lavorano in studi propri in differenti campi.

I soci di breathe.earth.collective sono stati coautori del progetto di successo “Breathe.Austria’, il padiglione austriaco ad Expo Milano 2015 del team.breathe.austria. Breathe.earth.collective è stato fondato nel 2015 da Lisa Maria Enzenhofer, Karheinz Boiger, Andreas Goritschnig, Markus Jeschaunig e Bernhard König a Graz in Austria.

Dopo l’appuntamento di Padova, l’installazione proseguirà per Milano (dal 22 al 26 giugno 2016 nel Parco Indro Montanelli/Porta Venezia) e Roma (settembre 2016)

Austria: natura e cultura

In Austria l'intreccio tra natura e cultura trova infinite espressioni. Vienna ne è un esempio con il parco storico del castello di Schönbrunn, patrimonio UNESCO: una perfetta simbiosi tra natura e architettura barocca. Con la Ferrovia di Semmering in Bassa Austria, ultimata nel 1854 e targata UNESCO, le rotaie hanno conquistato per la prima volta la montagna. Immersi nei vigneti, l'antico borgo di Rust e il Lago Neusiedl rappresentano il paesaggio pannonico del Burgenland riconosciuto dall'UNESCO. La storica fortezza Riegersburg offre un'incomparabile vista sul mare di colline e vigneti della Stiria orientale. Nel verdissimo Salisburghese, la Hellbrunner Allee è il viale più antico; orlato da 621 alberi, si snoda da Salisburgo al castello di Hellbrunn. A Linz, in Alta Austria, città e fiume convivono in armonia. I musei contemporanei e la Brucknerhaus sul Danubio offrono esperienze culturali uniche. Il bel lago di Millstatt, in Carinzia, possiede una pregevole abbazia romanica, da secoli polo culturale e sede di famose settimane musicali. Hall, storico borgo tirolese presso Innsbruck, unisce il fascino medioevale con l'incanto dei monti del Karwendel e lo scintillio dei cristalli Swarovski. Un palcoscenico nel lago? Si trova nel verde Vorarlberg e ospita opere e concerti del famoso Festival di Bregenz, tra i fiori all'occhiello dell’Austria.

“make” – Vorarlberg: panorami creative

Il Vorarlberg, all'estremità occidentale dell'Austria, incanta con il suo scenario naturale e anche con la musica. Gli spettacoli del Festival di Bregenz sul palcoscenico costruito nel Lago di Costanza sono celebri per le suggestive scenografie e l'alto livello delle esecuzioni musicali: ogni sera è festa nelle ammalianti e mutevoli atmosfere lacustri. Per i 70 anni del Festival, da metà luglio a metà agosto 2016 è in calendario la Turandot di Puccini, accompagnata da altre opere liriche e concerti. Dalle rive di Bregenz con i suoi ippocastani, giardini e stabilimenti balneari, vale la pena di spostarsi nel sorprendente cuore verde della regione, dove si scoprono piccoli capolavori di artigianato, design e architettura contemporanea. Alle tradizionali case rurali in legno che caratterizzano il paesaggio, i creativi della "Scuola del Vorarlberg" hanno sapientemente affiancato edifici moderni costruiti con materiali naturali e arredati con mobili di design, facendo dell'area un laboratorio artigianale e abitativo d'avanguardia.

“move“ – Tirolo: sentieri emozionanti

Svegliarsi di primo mattino, concedersi una sana colazione, e poi via con lo zaino in spalla! Il Tirolo regala emozioni e belle sorprese a chi s’incammina sui suoi sentieri e percorsi di montagna alla scoperta del mondo alpino. Non importa se per una breve passeggiata tra i boschi o un’impegnativa scalata in vetta: con oltre 24.000 km di percorsi, la rete dei sentieri tirolesi offre svariate possibilità alla portata di tutti. E, soprattutto, è ben attrezzata, indicata sia per famiglie che per alpinisti o semplici buongustai che apprezzano le merende nei rifugi: per esempio lungo il magico Sentiero dei Cembri, un facile e panoramico percorso vicino a Innsbruck con vista sulla valle dell'Inn e centinaia di cime, fiancheggiato da alberi vecchi fino a 700 anni. Per facilitare la scelta dei percorsi più adatti a escursioni e trekking, il sito del Tirolo austriaco nella sua ricca pagina dedicata all'escursionismo offre la possibilità di ordinare un catalogo gratuito con le schede dei 28 sentieri più belli della regione.

“taste” – Salisburghese: sapori deliziosi

Nel Salisburghese tutto ha colore e sapore, a cominciare dai suoi ingredienti principali: la natura e la cultura. Pochi altri luoghi possono vantare un concentrato così grande di laghi, alture, pascoli fioriti e capolavori d’arte barocca. Le suggestioni alpine e lacustri si riflettono anche nella cucina, basata su ingredienti genuini e pregiati. Per gustare le prelibatezze di questa terra attenta alla natura, dove la metà delle fattorie pratica l'agricoltura biologica, basta seguire le otto Vie del gusto che offrono più di 200 tappe golose, in perfetta armonia con le attrazioni del territorio. Scoprirete affascinanti gole, cascate, borghi e castelli da fiaba, sostando in osterie, ristoranti gourmet, pasticcerie o malghe con il meglio dei prodotti locali: carni pregiate e pesce freschissimo, saporiti formaggi e erbe aromatiche come ingredienti di piatti tradizionali o ricette innovative, da gustare con una buona birra. A fine pasto, il Salisburghese vi conquisterà con dolci e distillati irresistibili.

“listen” – Salisburgo: palcoscenico mondiale

Circondata da un magnifico panorama di montagne, Salisburgo si fonde armoniosamente con il paesaggio. La scenografia della natura confluisce in quella dell'area urbana, tanto che la città può offrire al visitatore, insieme al suo celebre Festival e ai tanti tesori culturali, un lato verde tutto da scoprire. L'affascinante simbiosi fra natura e cultura si manifesta, per esempio, nei giardini e parchi barocchi dei castelli Mirabell e Hellbrunn che sono vere e proprie oasi di bellezza e relax. Una passeggiata lungo la Hellbrunner Allee, antico viale del XVII secolo, è un'esperienza romantica e suggestiva. Per i più sportivi c'è la salita al monte Untersberg (raggiungibile anche in funivia) e agli altri punti panoramici con vista stupenda sulla città vecchia, patrimonio dell'UNESCO. Salisburgo ha una proposta adeguata anche per gli appassionati delle due ruote; grazie alla sua rete di piste ciclabili, la città è stata più volte insignita del riconoscimento di località più bike-friendly dell'Austria.

“experience“ – Linz: scenari urbani

Linz è assai più di una città: un luogo capace di coniugare stimolanti atmosfere urbane con splendidi paesaggi naturali, in cui la tradizione convive con l'innovazione e un autentico spirito d'avanguardia. Non a caso l'UNESCO ha conferito al capoluogo dell'Alta Austria il titolo di "City of Media Arts". Sulle rive del Danubio qui sorgono l'Ars Electronica Center e un avveniristico distretto museale con installazioni luminose ed eventi artistici di grande richiamo. Alle architetture futuribili e alla creatività che si respira ovunque fanno da contrappunto il centro storico con la bella piazza principale, chiese, palazzi d'epoca e una miriade di accoglienti locali e negozi. Linz è una città vivace e anche verde; il 60 per cento del territorio comunale è occupato da parchi e giardini. D'estate le sponde del Danubio diventano una grande spiaggia, di sera consentono di ammirare la città illuminata. Un tram porta sul Pöstlingberg, la montagna di casa con vista sulla città, i boschi e le praterie circostanti.  

www.vorarlberg.travel

ww.tirolo.com

www.salisburghese.com

www.salzburg.info

www.linz.at

Ufficio stampa Austria Turismo 
Brigitte Resch - Addetta Stampa
tel. 02 46751908  

Servizio Informazioni Austria Turismo 
Numero Verde 800 17 50 70
vacanze@austria.info
www.austria.info
Facebook: Vacanze in Austria

Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA