Advantage Austria Mostra navigazione

Biosphera 2.0 - anche l’Austria coinvolta nel progetto

7. luglio 2016

La casa della Energy Revolution, Biosphera 2.0, inizialmente installata a Courmayeur e Aosta, ha concluso di recente anche la sua tappa a Milano, dove è stata installata in pieno centro città, nei giardini Indro Montanelli.  Dal 1 luglio al 30 agosto si troverà, invece, a Riccione presso la Fondazione Cetacea.

Biosphera 2.0 è un modulo abitativo itinerante all’avanguardia, che producendo autonomamente energia, è in grado di garantire gli altissimi standard abitativi di temperature e qualità dell’aria previste dal progetto. La sfida di Biosphera 2.0 si riassume in questi concetti: massime performance energetiche, massimo benessere abitativo, principi costruttivi applicabili a costruzioni di uso civile.

L’obiettivo primario del progetto è quello di testare l’autonomia energetica e il benessere di chi vive all’interno di questo spazio di 25 mq provvisto di tutti i servizi per vivere, progettato e realizzato mettendo al centro l’uomo e i suoi parametri vitali. Studiando le reazioni dell’organismo al variare delle condizioni climatiche esterne, il modulo deve mantenere gli standard previsti, garantendo in modo autonomo e senza ricorrere a una rete energetica esterna, anche in condizioni ambientali estreme (dai -20° di Courmayeur ai +40° di Riccione) una temperatura interna confortevole compresa tra i 21° e i 25°. Inoltre, grazie ai filtri e a un sistema di circolazione dell’aria, deve mantenere un certo standard di qualità dell’aria respirata anche in citta come Milano e Torino.

Tra i partner di questo importante progetto figurano anche due note aziende austriache: INTERNORM , leader europeo nei serramenti che ha fornito al progetto Biosphera le sue innovative finestre e HELLA , che ha fornito sistemi integrati per la protezione solare.

Gli infissi di ultima generazione di Biosphera 2.0 forniti da INTERNORM, nelle versioni Pvc/alluminio e legno/alluminio, garantiscono un perfetto isolamento termo-acustico e permettono all’abitazione di ottimizzare il flusso energetico del sole. La grande superficie vetrata permette in inverno di accogliere energia gratuita, mentre in estate i frangisole esterni agiscono da “filtro” per limitare il surriscaldamento, donando al tempo stesso illuminazione, benessere e appagamento estetico agli abitanti. Anche il portoncino d’entrata in alluminio è marcato Internorm e assicura isolamento termico ed elevata sicurezza.

 HELLA è un’azienda austriaca che da oltre 55 anni sviluppa e produce sistemi di protezione solare e, in Europa, è leader nel settore, anche grazie alla grande attenzione che pone ai temi di comfort abitativo, sostenibilità ambientale delle costruzioni e risparmio energetico. Al progetto Biosphera 2.0 ha contribuito fornendo una soluzione integrata formata dal monoblocco TRAV®frame e dai frangisole che permettono di ottenere la protezione solare di tutte le aree delle pareti destinate a finestre. I frangisole a lamelle orientabili forniti da HELLA sono resistenti al tempo e agli agenti atmosferici e garantiscono ombreggiamento ottimale tutelando, al contempo, la privacy.

 

Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA