Advantage Austria Mostra navigazione

Julius Meinl avanza sul mercato italiano del caffè – ora anche con un marchio leader nel Veneziano

4. febbraio 2016

Con l’acquisizione del marchio della ristorazione India Caffè l’azienda austriaca a conduzione familiare Julius Meinl diventa uno dei marchi leader del caffè nel Triveneto.

Già ambasciatrice della cultura viennese del caffè in Alto Adige – dove è presente dal 1947 e oggi leader di mercato – e fortemente rappresentata in tutto il Norditalia, da Trieste – dove è molto amata già dai tempi della monarchia austro-ungarica – fino a Milano, Julius Meinl acquisisce ora un ulteriore marchio storico del Veneziano, portando il proprio fatturato da 18,5 a 22,5 Mio di Euro e accreditandosi tra i sei marchi leader della gastronomia italiana su oltre 920 torrefazioni presenti.

Il CEO austriaco Marcel Löffler, definisce la nuova acquisizione “un passo importante per crescere ulteriormente in Italia, dove Julius Meinl è già sinonimo, come in Austria e nel mondo, della cultura viennese del caffè, famosa per la sua capacità di ispirare gli artisti più raffinati.”

E il CFO Arno Götz aggiunge, sugli sviluppi di mercato, che “l’Italia è uno dei mercati chiave dell’azienda, un mercato altamente competitivo, e tanto più ha valore in questo contesto l’essere entrati nella rosa dei sei marchi leader nella ristorazione”. In Italia Julius Meinl è presente con una affiliata e dal 2005 con un sito produttivo a Vicenza.

L’obiettivo per il futuro? Già tra i marchi leader in Austria, Italia, Unione Europea, Russia, Turchia e Medio Oriente, presente in Asia orientale, Cina, Corea del Sud, Taiwan e Australia, Julius Meinl si ripropone di diventare nei prossimi dieci anni un marchio mondiale. Investendo sempre senza compromessi su un’elevatissima qualità e sul migliore servizio offerto ai propri partner commerciali, nello spirito più autentico del suo fondatore Julius Meinl I, che salutava i propri clienti con l’ormai leggendario “Come posso servirLa?”.

Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA