Advantage Austria Mostra navigazione

Previsioni economiche per gli anni 2007 e 2008

12. gennaio 2007

Ottimi i livelli della dinamica congiunturale

L’attuale fase di ripresa congiunturale potrebbe registrare nel corso del 2007 un leggero indebolimento; tuttavia la crescita economica potrebbe arrivare a sfiorare i 3 punti percentuali. In data 21 dicembre 2006 il WIFO (Wirtschaftsforschungsinstitut – Istituto di ricerca economica) e l’IHS (Institut für höhere Studien – Istituto di studi superiori) hanno rivisto le proprie previsioni di crescita per il 2007, aumentandole di tre decimi di punto percentuale. Il WIFO preannuncia dunque per l’anno in corso una reale crescita economica del 2,7%, mentre l’IHS stima la crescita intorno al 2,6%. In questa prospettiva e’ stato chiesto al nuovo governo di attuare – sulla base della congiuntura favorevole – ulteriori manovre di risparmio. La crescita pronosticata da parte dei due Istituti potrebbe permettere all’Austria di attuare anche per l’anno 2007 un processo di sviluppo economico piu’ veloce di quanto non accada nel resto dei Paesi della zona-euro. Per l’anno che si e’ appena concluso gli esperti concordano nel dichiarare una crescita del 3,2%, mentre per l’anno 2008 il WIFO e l’IHS prevedono una crescita dell’economia nazionale austriaca in misura rispettivamente del 2,3% e del 2,4%. Punto di forza trainante di questo processo rimane l’export; tuttavia entrambi gli Istituti mettono in guardia di fronte ai possibili rischi che un dollaro indebolito ed un Euro troppo forte potrebbero comportare proprio per le esportazioni.

Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA