Advantage Austria Mostra navigazione

Il digitale in Austria

23. febbraio 2007

Esemplari i servizi e-government offerti

Oltre 100 delegati provenienti da Centro e Est-Europa e dall’Asia centrale hanno preso parte alla conferenza tenutasi in data 30 Gennaio u.s. presso il palazzo della fiera di Vienna nell’ambito della ITnT (fiera specialistica delle tecnologie delle informazioni e delle telecomunicazioni) dal titolo “eGovernment in Austria – Networking and Cooperation across borders”. Il nuovo Segretario di Stato per le Politiche Regionali e la Riforma dell’Amministrazione – Signora Heidrun Silhavy – ha posto l’accento, durante il discorso inaugurale, sull’importanza dell’efficienza, dell’orientamento verso i bisogni della clientela e della salvaguardia della sicurezza legale intesi quali criteri imprescindibili per una moderna amministrazione. Il ruolo primario dell’Austria nell’e-government vale come esempio per molti altri stati europei. Questo è stato confermato anche dai Ministri e Segretari di Stato dei paesi limitrofi durante una conferenza stampa comune. Una strategia di e-government deve essere aperta ad ogni innovazione e relazionarsi sempre agli effetti provocati dalle innovazioni stesse sull’amministrazione. Deve garantire che i processi correlati alle variazioni vengano assorbiti da ogni livello amministrativo. Deve inoltre essere in grado di gestire ed indirizzare questi processi in modo tale che ogni decisione possa essere presa in piena responsabilità. La cosiddetta “strada austriaca” verso la realizzazione di una Carta del Cittadino – un’identità elettronica unitaria – trova sempre più riconoscimento internazionale. Il Professore Universitario Reinhard Posch, (CIO Chief Information Officier dello Stato) ha ricevuto l’ Identity Community Award, onorificenza assegnatagli per l’impegno dimostrato a livello europeo nell’ambito della cosiddetta “eID Security” (sicurezza con identità elettronica). “Le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione cambiano costantemente la nostra vita ed il nostro lavoro. Ogni persona dovrebbe avere il proprio posto nel mondo del digitale. E’ per questo motivo che mi pongo come obbiettivo personale il raggiungimento di un accesso privo di barriere a tutte le istituzioni”, questo il commento conclusivo del Segretario di Stato, Sig.ra Silhavy.

Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA