Advantage Austria Mostra navigazione

Camcopter s-100: da tre anni per la missione MOAS

Imbarcati a bordo della nave da ricerca MY Phoenix dell’organizzazione MOAS (Migrant Offshore Aid Station), i CAMCOPTER® S-100 dell’azienda austriaca Schiebel si sono rivelati di importanza fondamentale per l’ottima riuscita delle ONG di salvataggio nel Mediterraneo.

Per la missione del 2016, partita da La Valletta, Malta, all’inizio di giugno, Schiebel ha fornito a MOAS un sistema CAMCOPTER® S-100, soluzione leader a livello mondiale di aeromobili a pilotaggio remoto per le ricerche in mare aperto, oltre a un team esperto di operatori a bordo della nave.

Nel 2016 l’equipaggio della MOAS, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, è riuscita a salvare oltre 19000 uomini, donne e bambini da annegamento sicuro e da situazioni di emergenza in qui si trovavano nel tentativo di attraversare il Mar Mediterraneo. Un aumento notevole, se confrontato con le cifre già impressionanti delle missioni di salvataggio del 2014 e 2015. In totale, le tre operazioni hanno salvato circa 30000 vite.

“L’uso dei droni ha dato un contributo notevole agli sforzi umanitari della nostra organizzazione” sottolinea il fondatore della MOAS, Christopher Catrambone. “Il CAMCOPTER® S-100 della Schiebel, grazie alla capacità di decollo e atterraggio sul battello MY Phoenix, lungo 40 metri, ha fornito immagini in tempo reale durante il giorno e video in infrarossi, ampliando così notevolmente la visione dell’equipaggio di bordo e permettendo la localizzazione di persone in pericolo ben oltre l’orizzonte.”

Schiebel Group, ha sede a Vienna, ed è presente sul mercato del settore difesa a livello mondiale come produttore di rilevatori di mine e di aeromobili a pilotaggio remoto.

ultima modifica:
7. luglio 2017
Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA