Impostazioni cookie

Qui è possibile visualizzare o modificare le impostazioni dei cookie di diversi tool utilizzati su www.advantageaustria.org e nei suoi sottodomini.


Salva impostazioni
Advantage Austria Mostra navigazione

Christoph Leitl in visita ufficiale a Milano

17. maggio 2018

Nuove opportunità di sviluppo e collaborazione: alla Triennale di Milano il Presidente Leitl sigla un accordo tra Camera Federale dell’Economia austriaca e Istituto Europeo di Design.

Lo scorso 7 maggio, Christoph Leitl, presidente della Camera Federale dell’Economia Austriaca (WKÖ) e presidente di Eurochambers, ha firmato un accordo di collaborazione strategica con il rinomato Istituto Europeo di Design (IED) di Milano (nella foto, Christoph Leitl ed Emanuele Soldini).
A livello mondiale, IED conta oltre 1500 collaboratori e circa 8000 studenti e viene annoverato tra i migliori istituti di ricerca e insegnamento europei per il design. Tradizionalmente molto legato a Milano e al suo ruolo fondamentale nel settore creativo, richiama in questa città studenti da tutto il mondo. L’accordo strategico siglato fra le due istituzioni intende gettare le basi per una collaborazione atta a incrementare le reciproche capacità di innovazione e competitività.

In questa importante occasione, proprio per la visita ufficiale del Presidente Leitl, accompagnato dalle alte cariche della Camera Federale dell’Economia Austriaca e da una delegazione di caporedattori delle principali testate austriache, il nostro ufficio di Milano ha deciso di organizzare un “Creative Day” ricco di appuntamenti e spunti. La giornata ha avuto inizio nel tempio milanese del design, la Triennale , dove la delegazione, accolta dal Presidente Stefano Boeri, ha ricevuto i saluti ufficiali di benvenuto dai delegati delle principali istituzioni italiane (vedi foto). Dopo la cerimonia di firma dell’accordo, durante il Round Table dal titolo „Design Meets Industry: Creative Approaches to Inspire Success“, gli interventi dei relatori, stimolati dall’opera di moderazione di Riccardo Balbo, direttore accademico IED Italia, hanno fornito interessanti spunti e argomentazioni per incoraggiare nuove collaborazioni.


La delegazione è stata poi accompagnata in un “Creative Hotspot Tour” con l’obiettivo di presentare sfaccettature diverse della città, rivelando il lato più creativo della business-city italiana per antonomasia. Prima tappa del tour è stata la meravigliosa Fondazione Achille Castiglioni dove la figlia del celebre architetto, Giovanna Castiglioni, ha saputo conquistare il gruppo con un racconto ricco di dettagli sulla vita personale e professionale del padre.
Il gruppo ha poi proseguito verso lo studio del famoso architetto Michele De Lucchi , al quale si devono numerosissimi progetti, tra i quali, solo a titolo esemplificativo, il Pavilion Zero di EXPO Milano 2015 e l’UniCredit Pavilion di Piazza Gae Aulenti. 
La giornata si è poi conclusa con la visita di un'altra struttura che mostra tutta la capacità del genio creativo italiano: si tratta di Garage Italia Milano , ex-stazione Agip Supercortemaggiore realizzata negli anni Cinquanta e da molti anni abbandonata. Ad accogliere la delegazione è stato lo stesso Lapo Elkann, l’imprenditore che ha riconosciuto il grande potenziale di questo edificio, e ha affidato a Michele De Lucchi il progetto di restauro e allo Chef Carlo Cracco il compito di occuparsi di bar e ristorante al suo interno.

In questo breve video vengono mostrati i momenti salienti della giornata. 

ultima modifica:
26. giugno 2018
Stampa
©©ADVANTAGE AUSTRIA