italiano
Inhalt

Disposizioni per l'importazione

Standard Content Module
L' Austria adotta le disposizioni sull'imballaggio e sull'importazione delle merci nell'ambito del libero regime doganale dell'Unione europea. Vi forniamo una panoramica generale delle norme da osservare in questo settore.   
listen

L'imballaggio di prodotti enogastronomici, tessili e chimici, nonché di altri tipi di prodotti, deve soddisfare le disposizioni per la marcatura e per l'imballaggio.

Il marchio CE

Il marchio CE comprova la conformità alle norme di sicurezza basilari stabilite dall'UE per i seguenti prodotti:

  • macchinari
  • materiale edilizio
  • apparecchiature per le telecomunicazioni
  • apparecchiature mediche
  • articoli sportivi
  • giocattoli
  • materiale esplosivo

La marcatura CE può essere acquisita dal produttore o dal rispettivo importatore comunitario. I prodotti a marchio CE possono essere commercializzati liberamente all'interno dello spazio economico europeo (SEE), senza essere sottoposti a ulteriori controlli nel paese di destinazione.

Disposizioni doganali austriache

Con l'adesione all'Unione europea l'Austria ha adottato le disposizioni per l'importazione e il regime doganale comunitari. Il mercato unico europeo non prevede dazi doganali. L'UE, quale unione doganale, applica un dazio esterno comune.

Tariffe doganali

Il dazio d'importazione medio dell'UE ammonta a circa il 4%. Il 60% circa di tutte le merci può essere importato  in franchigia all'interno del territorio comunitario. In Austria i dazi sono applicati in base alla tariffa doganale comunitaria TARIC. In alcuni casi, per merci non prodotte nella UE, i dazi possono essere sospesi.

Dazi preferenziali

Il Generalized System of Preferences (GSP) stabilisce le condizioni per i dazi preferenziali alle importazioni da paesi in via di sviluppo. Inoltre esistono una serie di convenzioni speciali tra i paesi membri e i paesi in via di sviluppo. Per potersi avvalere di questi dazi preferenziali deve essere presentato un certificato d'origine.

Informazioni utili

Per maggiori informazioni sulle disposizioni doganali rivolgersi a:

Federal Ministry of Finance


Bundesministerium für Finanzen

Johannesgasse 5
1010 Vienna
Austria

+43 1 51433-0
https://www.bmf.gv.at/en/

Zentrale Auskunftstelle der österreichischen Zollverwaltung (Centro informazioni dell'amministrazione doganale austriaca)


Zollamt Klagenfurt Villach

Ackerweg 19
9500 Villach
Austria

+43 50 233 740
+43 50 233-5964053
zollinfo@bmf.gv.at
https://www.bmf.gv.at/en/topics/customs.html

Per informazioni speciali sulla procedura doganale rivolgersi a: Competence Center Zoll

Informazioni sulle disposizioni comunitarie in materia di dogana e di importazioni:


Campioni

L'importazione di campioni privi di valore commerciale è possibile, previa eventuale marcatura o convalida. Per un'introduzione temporanea in Austria può essere utilizzato un Carnet ATA.

Le disposizioni per le importazioni dell'UE hanno carattere fondamentalmente liberale. Tuttavia esistono alcune eccezioni e restrizioni:

  • quote di importazioni
  • dazi antidumping
  • embarghi dell'ONU

Alcuni prodotti sono soggetti a normative speciali, per esempio:

  • prodotti tessili
  • ferro e acciaio 
  • prodotti agricoli
  • materiale bellico
  • cosiddetti beni dual-use

così come il commercio con la Cina.

Per ricevere informazioni su quote e licenze di importazione rivolgersi al

Ministero federale della digitalizzazione e delle attività imprenditoriali



Stubenring 1
1011 Vienna
Austria

+43 1 71100-0
+43 1 71100 8386
service@bmdw.gv.at
https://www.bmdw.gv.at/en.html

Licenze di importazione per prodotti agricoli

Le licenze di importazione sono necessarie per determinati prodotti agricoli, indicati in un catalogo apposito. Inoltre, nella fase di imballaggio e di etichettatura, vi sono particolari norme da osservare.

Le licenze vengono rilasciate da:

Agrarmarkt Austria - AMA



Dresdner Straße 70
1200 Vienna
Austria

+43 1 33151 0
office@ama.gv.at
https://www.ama.at/

Dichiarazione doganale

Per merce proveniente dai paesi extracomunitari attraverso l' Austria destinata al libero mercato comunitario, deve essere rilasciata una dichiarazione doganale. Il dichiarante deve essere residente nel territorio dell'UE. La dichiarazione doganale deve essere presentata presso l'ufficio doganale, in cui la merce è stata o deve essere esibita.

Eccezioni:

  • merci in transito o merci importate provvisoriamente
  • forniture il cui valore non superi la soglia statistica di EUR 1.000

Ulteriori documenti

L'introduzione in Austria di merce proveniente da paesi extracomunitari prevede la presentazione di ulteriori documenti.

Fattura commerciale

La fattura commerciale di norma contiene una descrizione completa delle merci importate:

  • peso
  • dimensioni
  • quantità

e i dati relativi a: 

  • paese d'origine
  • spedizioniere
  • destinatario e
  • paese esportatore.

La fattura deve essere consegnata alle autorità doganali in duplice copia insieme alla lettera di carico o alla lettera di carico aereo.

Certificato d'origine

Per i prodotti a cui siano stati applicati dazi preferenziali è necessario un certificato d'origine. Per i prodotti tessili vigono ulteriori disposizioni. Per alcune merci può essere necessario un certificato di "non -preferenza".

Disposizioni speciali

Le licenze ed altri attestati, come i certificati di buona salute di piante e animali, devono essere esibiti all'atto dell'importazione di alcuni prodotti. È vietato importare specie animali in via di estinzione. Il trasporto di animali viventi è soggetto a normative speciali.

listen

Ultima modifica: : 11. febbraio 2021